“Le nostre idee tradizionali sulla realtà sono illusioni che andiamo accumulando per la maggior parte della nostra vita quotidiana, anche con il rischio notevole di cercare di costringere i fatti ad adattarsi alla nostra definizione di realtà e non viceversa. Ma l’illusione più pericolosa è che esista soltanto un’unica realtà”

(Paul Watzlawick)

Il Modello Strategico Integrato

L’approccio strategico integrato è centrato sulla modalità con cui la persona attribuisce significati alla propria realtà e che usa per relazionarsi e muoversi nel mondo; si concentra sulla comunicazione umana in quanto capace di costruire relazioni e influenzare processi di cambiamento.

La Psicoterapia strategica ad approccio integrato è prevalentemente un lavoro multidimensionale sulla persona (famiglia e/o gruppo) finalizzato al cambiamento. 

Il terapeuta con formazione strategico-integrata lavora su tutti i livelli di cui è composto il problema del suo cliente (considerato come unico e irripetibile), rimanendo focalizzato sul qui e ora, lavorando per obiettivi ed utilizzando creativamente tecniche ben definite. Valorizza, seppur in modo aperto e critico, la diagnosi e si pone il principale obiettivo di sollecitare cambiamenti attivi nella vita e nello stile comportamentale disfunzionale della persona, attraverso l’utilizzo di varie tecniche. In particolare si avvale dell’uso di prescrizioni create ad hoc in relazione a quanto emerge nello specifico caso.

Lo psicoterapeuta strategico ad impostazione integrata non trascura il passato del cliente ma, anzi, interagisce con le sue narrazioni per comprendere le origini dello stile comportamentale e ideare efficaci strategie di risoluzione dei problemi che emergono. Queste peculiarità fondano l’originalità di un approccio nuovo concentrato principalmente sui bisogni di cambiamento del cliente.

  • Facebook
  • Black Icon LinkedIn